Passa la Mille Miglia a Mantova e la Provincia asfalta la strada

Tutto è filato liscio fino a quando, all’improvviso, l’irreale: sulla provinciale tra Casale e Nosedole erano in corso lavori di asfaltatura, con gli operai che erano intenti a gestire un senso unico alternato

MANTOVA. Le automobili d’epoca provenienti da tutto il mondo hanno stuzzicato la fantasia degli appassionati. Il passaggio della carovana è stato come sempre salutato da moltissime persone che, sfidando il caldo, hanno fatto da contorno ad un grande spettacolo. Le automobili sono arrivate a Mantova da Brescia passando per viale della Favorita, per poi arrivare in viale Mincio, lambire le sponde del lago di Mezzo e proseguire per Castel d’Ario per raggiungere, infine, Bagnolo, Ostiglia e Castelmassa. Tutto è filato liscio fino a quando, all’improvviso, l’irreale: sulla provinciale tra Casale e Nosedole erano in corso lavori di asfaltatura, con gli operai che erano intenti a gestire un senso unico alternato.

Considerando che la Mille Miglia è pur sempre una competizione, che tra l’altro si basa sulla regolarità, quella di far fare i lavori ieri è sembrata ai più una decisione curiosa. Tanto più che l’asfalto caldo potrebbe aver danneggiato la preziosa carrozzeria di qualcuno di questi gioielli a quattro ruote.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Elezioni 2022: chi sono i sei mantovani aspiranti candidati della Lega

La guida allo shopping del Gruppo Gedi