Contenuto riservato agli abbonati

La Traviata girata a Sabbioneta entra nel Metaverso

Presentato in Regione il progetto che coniuga l’arte classica alle nuove tecnologie: con la realtà immersiva lo spettatore entra in scena

SABBIONETA. L’assessore regionale all’Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli, ha presentato ieri a Palazzo Lombardia il progetto Traviata Virtual Reality, la prima opera lirica del Metaverso.

Si tratta di una versione ridotta de La Traviata di Giuseppe Verdi girata al teatro Olimpico (o all’Antica) e a Palazzo Giardino a Sabbioneta, patrimonio Unesco.

«Il primo melodramma interamente realizzato nel Metaverso – ha detto Galli, evidenziando l’importanza di aver presentato questo progetto in Regione – è un lavoro sorprendente che coniuga, in maniera del tutto innovativa e creativa, l’arte nel senso più classico e le nuove tecnologie.

Video del giorno

Canneto, l'Oglio in secca fa riemergere le palafitte dell'età del Bronzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi