Contenuto riservato agli abbonati

Ponte San Benedetto Po, i sindaci dettano le loro condizioni «Lavori senza chiusure e tempi rapidi»

Lasagna: «Già troppi ritardi fra promesse e marce indietro: a 9 anni dal finanziamento c’è solo un opera provvisoria»

SAN BENEDETTO PO. I sindaci del Basso Mantovano, oggi 24 giugno in collegamento con la Sardegna, dove si trova il presidente della Provincia Carlo Bottani, porranno i loro paletti sulla questione dei lavori al ponte di San Benedetto, dopo la rottura fra la stessa Provincia e l’appaltatore Toto sui lavori da eseguire in golena. Lo scenario più probabile, quello delineato dalla amministrazione Bottani, è quello di una nuova gara d’appalto per il tratto di ponte lungo 263 metri che raccorderà le arcate in alveo già costruite con l’argine sul lato di San Benedetto.

Video del giorno

"Anoressia e bulimia sono solo problemi ormonali". Le folli teorie del dietologo dei vip premiato da Forza Italia alla Camera dei Deputati

La guida allo shopping del Gruppo Gedi