La lite tra fidanzati in piscina a Borgo Virgilio rischia di trasformarsi in rissa

Il focoso diverbio tra i due sembrava finito quando sono intervenuti alcuni amici che hanno coinvolto un’altra compagnia. La ragazza è stata soccorsa dal 118.  I carabinieri hanno riportato la calma.

BORGO VIRGILIO. Un focoso litigio tra due fidanzati nella piscina di Cappelletta ha rischiato, domenica pomeriggio, 26 giugno, di trasformarsi in una rissa tra compagnie. I due partner si sono presi a male parole per motivi non chiari. I toni del dissidio sono però aumentati fino ad arrivare al contatto fisico. La lite si è sviluppata in mezzo ad altri frequentatori dell’impianto.

 La ragazza si è sentita male (complice l’agitazione e il calore estremo di questi giorni) e a quel punto il gestore dell’impianto comunale ha chiamato il 118. Con l’ambulanza sono arrivati anche i carabinieri. La giovane si è ripresa e la questione sembrava chiusa lì.

E’ stato a quel punto che, secondo le prime ricostruzioni,  la compagnia di amici del fidanzato l’avrebbe circondata. Sono stati allontanati, ma, per motivi che non siamo in grado di riferire,  qualcuno degli amici avrebbe iniziato a provocare altri gruppi di ragazzi che nulla avevano a che fare con la lite. Sotto gli occhi dei carabinieri i gruppi stavano passando alle mani.I militari hanno riportato la calma prima che la situazione degenerasse.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mister Corrent dopo l'amichevole con il Sudtirol

La guida allo shopping del Gruppo Gedi