Via ai nuovi asfalti a Mantova, si lavorerà anche di notte

Da martedì a venerdì prossimi cantiere in viale Mincio e in via San Giorgio. L’intervento da 160mila euro finanziato da ministero dell’Interno e Comune. Dopo il Festivaletteratura si asfalterà il centro storico e la periferia

MANTOVA. Partirà, martedì prossimo, la riasfaltatura di viale Mincio e di via San Giorgio. Con una novità che farà piacere ai cittadini: i lavori si svolgeranno anche di notte per accelerare al massimo i tempi di realizzazione e accorciare i disagi al traffico (anche se, dato il periodo di ferie, la circolazione in città è già ridotta al minimo).

Ieri il Comune ha emesso l’ordinanza con tutti gli orari del cantiere, e anche qui emerge una novità: il cantiere si interromperà la mattina di giovedì per consentire il regolare svolgimento del mercato settimanale, per poi riprendere nel pomeriggio. L’intervento durerà appena quattro giorni dato che il nuovo manto d’asfalto, secondo programma, sarà steso entro venerdì.

Vediamo di riassumere. Da martedì prossimo a venerdì i lavori interesseranno viale Mincio, il tratto di lungolago che fiancheggia il lago di Mezzo, e via San Giorgio, l’arteria in entrata e in uscita da piazza Sordello. Nell’ordinanza viene specificato che i lavori, il cui importo previsto è di circa 160 mila euro, verranno effettuati anche nelle ore notturne per ridurre al minimo i tempi di cantiere, mentre giovedì, giorno di mercato, i lavori del cantiere saranno sospesi dalle 7.30 alle 13.30.

Sarà garantito l’accesso alle abitazioni, alle attività commerciali e ai passi carrabili. E sarà garantito ai pedoni di spostarsi comunque in sicurezza. Per quanto riguarda la viabilità, sarà istituito il senso unico alternato nell’area dove si muoveranno operai e mezzi. I movieri saranno messi a disposizione dalla ditta che esegue i lavori. Inoltre, in tutta l’area verrà allestita la nuova segnaletica, compresa quella che avverte del limite di velocità a 30 all’ora. I lavori saranno a cura della ditta Franzoni e Bertoletti srl di San Giorgio Bigarello.

I fondi a disposizione per questi lavori sono del ministero dell’Interno (125mila euro) e comunali (32mila euro). Il Viminale ha erogato altri 62.500 euro che il Comune dovrà spendere, sempre per lavori di manutenzione stradale, l’anno prossimo. «Dai primi di settembre, dopo il Festivaletteratura – annuncia l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli – partiranno anche gli altri lavori di asfaltatura in città, il cui importo ammonta a 968mila euro».

I lavori riguarderanno anche i marciapiedi e il completamento di alcune opere di urbanizzazione come illuminazione pubblica, raccolta di acque piovane e la realizzazione di dossi per il rallentamento del traffico (in strada Bosco Virgiliano saranno due). I cantieri saranno sia in centro storico che in periferia, nei quartieri di Lunetta, Borgo Pompilio, Te Brunetti, Gambarara, Formigosa, Castelletto Borgo, Angeli, Virgiliana e Rabin.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prima uscita pubblica di Meloni: "Con Berlusconi incontro costruttivo, a Salvini mando 'bacioni'"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi