In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
sabbioneta

Malore fatale sulla strada, imprenditore di Sabbioneta 78enne muore mentre è alla guida

Ha fatto solo in tempo ad accostare il furgone che stava guidando sul bordo della provinciale 59, tra Gazzuolo e Sabbioneta.

1 minuto di lettura

SABBIONETA. Ha fatto solo in tempo ad accostare il furgone che stava guidando sul bordo della provinciale 59, tra Gazzuolo e Sabbioneta. Purtroppo il malore che lo ha colto mentre stava rientrando nella sede della sua azienda a Breda Cisoni, in via XXV Aprile, è stato fatale. Gli automibilisti di passaggio che hanno notato la manovra si sono fermati e hanno cercato di soccorrerlo. Ma quando è arrivata l’ambulanza inviata dal 118 per lui non c’era purtroppo più nulla da fare.

Si chiamava Pietro Rossi, 78 anni, imprenditore edile di Breda Cisoni. Molto noto nella frazione di Sabbioneta e non solo. Perché il costruttore era ancora molto attivo. Tanto che stava rientrando nella sua impresa trasportando una gru.

Il tragico episodio si è consumato nel primo pomeriggio del 4 ottobre sul lungo rettilineo della provinciale che si stacca dalla rotatoria sulla Cremonese nel territorio di Gazzuolo. Il veicolo condotto da Pietro Rossi era diretto verso la frazione di Sabbioneta, ma a poco prima dell’abitato di Marchesa, il furgone ha accostato sulla sinistra e si è fermato.

L’imprenditore, evidentemente, deve aver avvertito i primi sintomi del malore ed è riuscito a fare la manovra. Subito è partita la chiamata per il 118, ma quando sul posto sono arrivate auto medica e ambulanza per il 78enne non c’era più nulla da fare. La salma dell’anziano imprenditore è stata portata alle camere mortuarie dell’ospedale Oglio Po dall’impresa di pompe funebri Ferri di Gazzuolo. Al momento è sotto procura ma è probabile che già il 5 ottobre il corpo verrà messo a disposizione della famiglia per fissare i funerali. Pietro Rossi lascia la moglie e due figlie.

I commenti dei lettori