In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
asola

L’Antica Fiera dei Morti benedetta dal clima. Il luna park fa il pieno

Tra le novità dell’edizione 2022 la cittadella delle associazioni allestita in oratorio. Domenica sera in programma un concerto nella cattedrale

Luca Cremonesi
2 minuti di lettura

L’antica Fiera dei Morti è partita. Quest’anno il clima benedice la fiera. Dopo la pioggia battente dell’anno scorso che, di fatto, funestò l’edizione che provava a sfidare la pandemia, quest’anno il clima decisamente estivo fa la differenza. Già dal primo pomeriggio le vie si popolano di persone. Il lunapark fa il pieno di giovani, famiglie, bambini e bambine, mentre la piazza, dove fanno bella mostra alcuni grossi mezzi agricoli, vede molta gente ritrovarsi nei bar sotto i portici e negli stand gastronomici che propongono prodotti tipici di ogni sorta, dai formaggi sardi alla porchetta umbra, fino ai prodotti di stalle e aziende agricole mantovane e bresciane.

Per le vie del paese, poi, ci sono anche stand e bancarelle di artigiani, ambulanti e dolciumi. Le novità non mancano, e fra queste c’è l’allestimento della cittadella delle associazioni nel cortile dell’oratorio. La fiera è partita sabato mattina poco prima delle 10, in Comune, dove è stato organizzato un momento di incontro e confronto dal titolo “Latte, Filiere Dop e mercati: quali prospettive?”(vedi l’articolo in alto nella pagina).

Nel pomeriggio, gli Scout e la Pro Loco hanno allestito quello che domenica sarà di fatto un evento nell’evento. Tutti i giorni, fino a martedì, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, ci saranno occasioni di incontro. Il programma di oggi prevede: dalle 10.30 alle 12.30, al cinema San Carlo, la Protezione Civile si presenta e informa la cittadinanza sulle proprie attività; dalle 15.30 alle 16.30 prende il via la performance del gruppo danza “Semplicemente Danzando”, mentre dalle 16.30 alle 19 ci sarà la scuola di Musica Moderna con Joker Music. Sempre nella giornata di oggi, alle 15.45, al Museo civico “Goffredo Bellini” prende il via l’incontro legato al Codice Gavarino, cancelliere e giureconsulto della Comunità di Asola sul finire del XV secolo, che vedrà protagonista Daniele Montanari dell’Università Cattolica di Brescia, che presenterà uno studio sullo scenario economico sociale di fine Quattrocento.

Domenica sera alle 20.45, nella cattedrale, ci sarà un concerto della Corale Santa Cecilia - Don Anselmo Ghidini con repertorio Perosiano, manifestazione legata agli eventi per celebrare i 150 anni della nascita di Monsignor Perosi, compositore e direttore del coro della Cappella Sistina dal 1898 fino al 1956. Per quanto riguarda gli eventi di piazza, l’azienda Santa Giulia di Chiari (Brescia), propone l’evento “Pane in piazza”: un viaggio sensoriale, dall’impasto alla cottura, di questo importante e antico prodotto, che trasporterà il pubblico in un mondo agricolo fatto di tradizioni e semplicità.

La fiera, prosegue, poi, anche domani con molti altri eventi che sono dettagliati nel programma che si trova online sul sito del Comune (www.comune.asola.mn.it). Per quanto riguarda, invece, la festa al Mac Donald’s, al suo primo fine settimana di apertura proprio in occasione della Fiera, il taglio della torta - momento di inaugurazione ufficiale del nuovo ristorante - è previsto per il prossimo fine settimana, sabato 5 novembre. 

I commenti dei lettori