In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Ponte sul Ceriana: il 15 novembre assemblea pubblica

Nell’oratorio di San Matteo Provincia e Comune di Viadana incontreranno i cittadini e presenteranno il progetto esecutivo del nuovo manufatto

RICCARDO NEGRI
Aggiornato 1 minuto di lettura

Il ponte sul canale Ceriana: un’assemblea pubblica, per fare il punto della situazione, è indetta per martedì 15 novembre. L’appuntamento è alle 21 nel salone dell’oratorio di San Matteo delle Chiaviche. Interverranno amministratori e tecnici della Provincia di Mantova e del Comune di Viadana. All’ordine del giorno ci sono gli aggiornamenti sulla ristrutturazione del ponte in muratura (verrà presentato alla cittadinanza il progetto esecutivo) e l’iter per posizionare un ponte temporaneo. «La convocazione di questo secondo incontro - sottolineano dall’amministrazione - era stata preannunciata già durante la prima assemblea: Provincia e Comune si erano infatti ripromessi di tornare non appena ci fossero state novità più concrete da presentare ai cittadini». Nel corso di un’ispezione, tecnici specializzati inviati da Palazzo Di Bagno avevano rilevato una serie di problemi strutturali che compromettevano gravemente la stabilità del ponte sulla Ceriana.

L’infrastruttura è chiusa al traffico dal 19 maggio scorso. La Provincia ha nel frattempo avviato il progetto di riqualificazione e stanziato 700mila euro per l’intervento di messa in sicurezza. L’ente ha promesso la riapertura al traffico indicativamente per il giugno 2023.

Nel frattempo, però, il paese è isolato (il ponte è all’ingresso dell’abitato di San Matteo, lungo la strada provinciale 60; ndr), e cittadini, pendolari, mezzi commerciali e trasporti scolastici sono costretti a lunghi giri dell’oca su strade alternative disagevoli e poco sicure. Il Comune ha verificato la possibilità di installare un ponte provvisorio, e stanziato 80mila euro (l’intervento potrebbe in realtà costarne sui 200mila). L’ente ha provveduto inoltre a rifare la segnaletica sulle strade alternative e ha introdotto uno sconto sulla tassa rifiuti per le utenze penalizzate dalla chiusura. 

I commenti dei lettori