In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
L’opera finanziata con il Pnrr

Caro-materiali: subito l’appalto per la ciclabile di viale Piave a Mantova

Il Comune avvia la gara con la pubblicazione del bando per raccogliere la disponibilità delle imprese. L’obiettivo: lavori affidati entro luglio 2023

SANDRO MORTARI
1 minuto di lettura

Il Comune accelera su viale Piave. Lo richiede il ministero dell’economia se si vuole accedere al fondo istituito per far fronte agli aumenti dei materiali, del carburante e dell’energia per le opere che beneficiano di finanziamenti del Pnrr.

Per non perdere i soldi il Comune deve indire la gara d’appalto entro il 31 dicembre prossimo. E così, Via Roma ha pubblicato il bando per raccogliere la disponibilità delle imprese a partecipare all’appalto da 1.630.000 euro (si arriverà a 2 con l’Iva e le altre somme a disposizione).

Entro il 22 novembre le imprese dovranno far pervenire la loro manifestazione di interesse al Comune. Il quale ne inviterà dieci alla procedura negoziata, a presentare, cioè, un’offerta. Nel frattempo, il Comune approverà il progetto definitivo esecutivo (ciò dovrebbe avvenire nei prossimi giorni) e poi avviare definitivamente la gara d’appalto.

Ci sono altre date da rispettare in base al Pnrr: il 31 luglio 2023, entro cui stipulare il contratti di affidamento dei lavori con la ditta che si sarà aggiudicata l’appalto; il 30 settembre 2024, entro cui si dovrà pagare almeno il 30% degli stati di avanzamento dei lavori; il 31 marzo 2026 come termine dei lavori.

I lavori riguarderanno la riqualificazione di viale Piave e di parte di piazzale Gramsci lato viale Asiago. L’opera principale sarà la ciclabile di viale Piave, a cui sarà agganciata la realizzazione del tratto di ciclabile tra piazzale Gramsci e viale Asiago.

L’appalto prevede anche i nuovi impianti di illuminazione pubblica, la demolizione delle pavimentazioni stradali esistenti e la successiva costruzione di nuovi marciapiedi, la pavimentazione dei posti auto attualmente sterrati e tutta la nuova segnaletica, sia orizzontale che verticale e luminosa. Lo studio di fattibilità prevede la ciclabile sul lato sinistro del viale (spalle a piazzale Gramsci) e la sistemazione dei posti auto su entrambi i lati della strada.

Il nuovo look di viale Piave uscirà, però, solo dal progetto definitivo ed esecutivo. Con questa pista anche viale Piave si collegherà al sistema delle ciclabili dei viali, del cavalcavia e di Pradella.

I commenti dei lettori