In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Muore nel sonno a 48 anni: addio “Fester”

Igor Gemma è deceduto durante la notte nella sua abitazione di Buscoldo. Era uno degli animatori della “Beer Fest”. Venerdì pomeriggio il funerale

1 minuto di lettura

La sua immagine sorridente ha iniziato a circolare al mattino presto sul profilo Facebook di Buscoldo Beer Fest. “Ciao Igor”.

Buscoldo è rimasta senza parole per l’improvvisa scomparsa di Igor Gemma, per tutti “Fester”, 48 anni, uno dei fondatori e animatori della festa che ogni estate si tiene nella frazione di Curtatone

Una morte inattesa e improvvisa che ha gelato il sangue a tutti quelli che lo conoscevano. Il decesso è avvenuto nel corso della notte di martedì. Questa mattina il corpo esanime è stato trovato nella camera da letto dal padre Claudio.

Igor Gemma lavorava nella falegnameria “Montanaro Elvino” a Buscoldo.

«Era il direttore artistico di Buscoldo Beer Fest – ricorda l’amico Ivan Darra – . Era l’anima viva del nostro gruppo, era quello che contattava le band per animare la festa ed era anche un talent scout. Amava la musica e in passato aveva anche suonato. Ricordo soprattutto quando si esibiva ai matrimoni dei nostri amici. Mi mancherà molto e mancherà anche agli altri due organizzatori della festa, Andrea e Sebastiano. Andremo avanti anche per lui e la prossima festa della birra sarà in suo nome». Cordoglio è stato espresso anche da Ivan Papazzoni, presidente dell’associazione Amici di Levata, con il quale Igor collaborava.

Oltre al padre Claudio lascia nel dolore la figlia Giada con Doriana, il fratello Ivan, la nonna Giuseppina, la nipote Alice, le zie Cinzia e Rosanna e i tanti cugini.

La cerimonia di commiato del 48enne di Buscoldo si svolgerà venerdì 18 novembre alle ore 14.45 al Parco dell’Amicizia di Buscoldo, dove si svolge l’annuale Beer Fest. Il corteo proseguirà poi per il tempio crematorio di Mantova.

I commenti dei lettori