In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Caldaia guasta a Suzzara: tre intossicati ancora in osservazione

Coinvolte due famiglie e un cane: il monossido di carbonio sprigionato per un difetto di combustione

Mauro Pinotti
1 minuto di lettura

Le due famiglie, italiana e pakistana, che abitano negli appartamenti del condominio al civico 107 sulla Cisa, a Sailetto di Suzzara, hanno trovato autonomamente ospitalità da alcuni parenti, in attesa che vengano completati i controlli sul funzionamento delle caldaie a gas da parte di un tecnico.

Il Comune di Suzzara, avendo saputo che il condominio era stato dichiarato inagibile dai vigili del fuoco, aveva disposto un piano di emergenza per accogliere gli evacuati. Al momento restano sotto osservazione due componenti della famiglia pakistana e l’italiano che è stato più esposto al monossido di carbonio.

La notte una delle due caldaie del condominio aveva avuto problemi di combustione che hanno provocato le esalazioni. Il padrone di casa della famiglia italiana, il giorno successivo, si era sentito male proprio per l'intossicazione da monossido di carbonio. Per le altre persone intossicate, la situazione è in via di miglioramento. Se non ci saranno complicazioni tutti i residenti del condominio potranno rientrare nei loro appartamenti. 

I commenti dei lettori