In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
due operazioni anti-droga

Spaccia di fronte a casa: bloccato studente di 17 anni

Getta dalla finestra lo zainetto: i finanzieri ci trovano droga, bilancini e denaro Un arresto di questura e polizia locale per 450 grammi tra cocaina e hashish

1 minuto di lettura

Uno studente di Mantova è stato denunciato per spaccio di stupefacenti dopo che i finanzieri del gruppo di Mantova lo hanno colto a vendere hashish. Il giovane, che ha diciassettenne anni e abita in città, è stato sorpreso a vendere droga nei pressi dell’abitazione dove risiede, ospite di un familiare, risultato totalmente all’oscuro dei traffici del giovane. Dopo aver fermato due soggetti che avevano appena acquistato dello stupefacente (un pezzetto di hashish di 2,44 grammi e uno spinello già confezionato) i finanzieri hanno perquisito il domicilio del minorenne. Il quale, appena si è accorto di avere la Finanza alla porta, ha cercato di liberarsi della droga lanciando lo zainetto dalla finestra. Mossa inutile: i militari in strada lo hanno recuperato subito. Conteneva 153 grammi di hashish, due bilancini di precisione e un coltello, usato per suddividere le dosi, con tracce di droga. C’erano anche 300 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. Informato il pubblico ministero di turno del tribunale per i minorenni di Brescia, il giovane è stato denunciato a piede libero per l’ipotesi di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ai due acquirenti, segnalati alla Prefettura, è stata ritirata subito la patente di guida.

Polizia di Stato e polizia locale di Mantova hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un uomo – di cui non sono stati resi noti nè nome, né età e residenza – che aveva nove dosi di cocaina e cinque bacchette di hashish da quindici grammi, 167 grammi di cocaina e 280 di hashish. L’arresto, spiega una breve nota della questura, «ha avuto origine da un articolato servizio di pedinamento, controllo e osservazione posto in essere dagli uomini della squadra mobile e del gruppo operativo misto della polizia locale nelle principali piazze di spaccio del centro di Mantova».

I commenti dei lettori