In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Nuovo laboratorio per il taglio al laser all’Arti e Mestieri di Suzzara

Mauro Pinotti
1 minuto di lettura

È stato inaugurato, ieri mattina, alla scuola Arti e Mestieri il laboratorio “Industria 4.0” che contribuirà alla formazione dei ragazzi e alla loro preparazione per un ingresso efficace nel mondo del lavoro. La sperimentazione messa in atto attraverso l’utilizzo dei macchinari presenti avrà l’obiettivo di perfezionare le competenze delle persone al fine di una loro ricollocazione o riconversione professionale. Il laboratorio, infatti, potrà servire anche per scopi aziendali e lavorativi e per la formazione interna ed esterna.

Dopo una breve introduzione di Giovanni Marani, presidente della Fondazione Arti e Mestieri, sono intervenuti il direttore della scuola Alberto Ferrari, il coordinatore rete laboratori della Provincia di Mantova Andrea Poltronieri e il sindaco di Suzzara Ivan Ongari. Il docente di laboratorio professor Massimiliano D'Angelo ha spiegato la dotazione dei macchinari e il loro impiego didattico-professionale. «Attraverso la macchina taglio laser si può sperimentare l’ideazione di un prototipo e la sua progettazione attraverso il software Cad presente sulla macchina oppure di terze parti. Terminata la progettazione, si possono inviare i dati alla macchina, sperimentando, in questo modo, il collegamento fra l’idea e la realizzazione. Con l’utilizzo di questa attrezzatura - ha proseguito D'Angelo - si imparano le tecniche di settaggio, manutenzione e controllo dei parametri mentre con la stampante 3D si possono creare prototipi di oggetti destinati ad una futura realizzazione in serie. Con la formazione si sperimentano comportamenti finalizzati alla verifica che un’idea progettuale si possa trasformare in realtà. Infine con lo Scanner 3D, l’idea progettuale si realizza con un passaggio inverso, ovvero la formazione allena le persone all’ottenimento di disegni rappresentativi della realtà».

Il laboratorio è stato inserito all’interno di un’aula frequentata da allievi del corso di operatore meccanico. Al pomeriggio il laboratorio è sempre libero da lezioni programmate ed è pertanto fruibile da aziende o per corsi aziendali. All'inagurazione (nella foto) erano presenti Stefania Trentini e Andrea Caloni di Apindustria, Eleonora Bondioli dei Giovani Industriali di Mantova, Elisa Rodighiero e Aldo Avosani (Cna Mantova), Stefano Gorni (direttore Centro Tecnologico Arti e Mestieri). Al termine gli allievi del corso di ristorazione guidati dallo chef Fabio Bettegazzi e gli allievi del corso di Sala diretti dal Giuseppe Donato hanno offerto l'aperitivo.

I commenti dei lettori