In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Villa Strozzi di Palidano: al via il maxi cantiere da 15 milioni

Da gennaio sistemazione di edificio, parco e dei laboratori dell’istituto tecnico agrario. La dirigente Moscatelli: «Qui usciranno gli agricoltori 4.0»

Mauro Pinotti
1 minuto di lettura

«Dopo gli anni difficili del terremoto del 2012 che ci ha sottratto la nostra splendida villa, siamo ora di nuovo “sulla rampa di lancio”.

Infatti, entro gennaio partiranno i lavori di recupero non solo dell’edificio, ma anche di quel gioiello ambientale che è il Parco Strozzi.

Infine, sempre in gennaio, prenderà il via la realizzazione del laboratorio di meccatronica, indirizzo che il prossimo anno arriva alla terza classe. In pochi anni saranno investiti più di 15 milioni di euro e alla fine, di questo ne siamo convinti, l’istituto "Strozzi" assumerà un ruolo ancora più centrale all’interno dell’offerta formativa provinciale».

Così ha esordito Elisa Moscatelli, dirigente scolastico dell'istituto agrario di Palidano che ha aggiunto: «Grazie ai fondi di Regione Lombardia, negli ultimi due anni stiamo investendo notevoli risorse economiche per dotare le nostre tre sedi di attrezzature e strumenti, affinché i nostri studenti si diplomino con conoscenze e competenze al passo con i nuovi processi dell’agricoltura 4.0, agricoltura di precisione e agricoltura conservativa. Tutto ciò perché vogliamo che le nostre ragazze e i nostri ragazzi siano un valore aggiunto per le imprese in cui verranno impiegati».

Nella scuola sono attive tutte le articolazioni previste dal profilo dell’indirizzo di studio: Produzioni e Trasformazioni (sede di Palidano); Gestione dell’Ambiente e del Territorio (sedi di Palidano e Mantova); Viticoltura ed Enologia (sede di Mantova) e Professionale agrario (sede di San Benedetto Po). Dallo scorso anno scolastico, inoltre, nella sede di Palidano si è aggiunto l’indirizzo di Meccanica, Meccatronica ed Energia, un settore di sicuro interesse e grande prospettiva. «Riferendosi al nostro istituto, qualcuno ci associa in modo anacronistico alla vanga e alla zappa, mentre in realtà siamo espressione di quel dinamico e avanzato settore economico che ha il suo perno nella produzione e trasformazione del bene agricolo. A conferma di questo, i nostri attuali strumenti sono droni, termocamere ad infrarossi, gps, eccetera».

A fine novembre inizia l’orientamento per gli alunni della terza classe delle medie. Sono tutti invitati, a prescindere dalla volontà di iscriversi o meno al nostro Istituto».

I commenti dei lettori