In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Majorino inizia il giro dei sindaci: presto incontrerà Palazzi

Elezioni regionali. E sono insistenti i segnali di apertura nei confronti del M5S da parte del candidato alla presidenza regionale del Pd, Pierfrancesco Majorino

1 minuto di lettura
LaPresse 

Sono insistenti i segnali di apertura nei confronti del M5S da parte del candidato alla presidenza regionale del Pd, Pierfrancesco Majorino. Anche se si tratta di dichiarazioni prudenti, si tratta pur sempre di dimostrazioni di interesse che non passano inosservate, visto che nel centrosinistra e nello stesso Pd, non tutti sono d’accordo sull’eventuale alleanza con i Cinquestelle.

«Le elezioni si avvicinano molto rapidamente e quindi è chiaro» che la decisione su un’alleanza Pd-M5s per le regionali lombarde «è una questione di giorni, non tanto per le mie valutazioni ma per un tema di calendario elettorale».

A dirlo è proprio il candidato del Pd alla presidenza della Regione Lombardia ai margini di un’iniziativa pubblica.

«Ho apprezzato – ha aggiunto l’europarlamentare Pd parlando dell’elaborazione da parte del Movimento dei punti programmatici – il metodo e l’approccio del Movimento e di Giuseppe Conte, perché è un metodo che si basa sul confronto delle idee che viene prima del confronto sulle persone, un modo per me giusto per cominciare. Adesso ne parleremo con la coalizione di centrosinistra per decidere insieme quali sono le scelte e le strade migliori per rendere la nostra proposta la più forte possibile».

Majorino ha poi aggiunto: «Sono rispettoso di quanto hanno fatto ieri i Cinquestelle, ci confronteremo adesso su questo e vediamo. Noi comunque andiamo avanti. L’alleanza è molto competitiva. Proprio oggi inizio un giro di incontri con sindaci, quello di Cremona e Lodi, domani (oggi per chi legge, ndr) sarò da Gori a Bergamo. Io credo moltissimo alla nostra alleanza nei territori. Vediamo se il confronto con i Cinquestelle porterà a un’alleanza molto forte».

Nel giro di incontri del candidato presidente con i sindaci lombardi, è naturalmente compreso quello con Mattia Palazzi, a Mantova. Majorino e il sindaco concorderanno la data dell’incontro nelle prossime ore.

I commenti dei lettori