In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Municipi illuminati per il no alla violenza

Viadanese, iniziative del Soroptimist

1 minuto di lettura

Dal 25 novembre, Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, sino al 10 dicembre, Giornata per i diritti dell’uomo, alcuni monumenti ed edifici pubblici dell’Oglio-Po resteranno illuminati di arancione: un invito a riflettere sulla necessità di costruire relazioni rispettose del genere femminile.

La proposta è stata lanciata dal Soroptimist Club “Terre dell’Oglio Po”. Tra gli enti che hanno aderito: i Comuni di Bozzolo (che virerà in arancione l’illuminazione di loggia municipale e mura gonzaghesche), Sabbioneta (loggia del Palazzo Ducale), Viadana (arco di Portanuova) e Dosolo (palazzo municipale). Sempre per sensibilizzare sull’importanza di riconoscere per tempo i segnali di relazioni pericolose il Soroptimis ha presentato a Viadana la rappresentazione teatrale “Le Orazie.

Tre donne raccontano il loro amore malato”. Il recital ha ottenuto grande gradimento: c’è già l’idea, pertanto, di replicare in un vero e proprio teatro. La performance, scritta e diretta da Laura Campanini con l’aiuto di Erminio Zanoni, ha visto sul palco Arianna Novelli, Chiara Cocconi, Mascia Amadasi e Donata Orlandelli, affiancate in scena dalla violinista Marianna Parcianello e dalla pittrice Giovanna Iannaccari. A margine della rappresentazione, hanno offerto elementi di approfondimento Irma Pagliari (presidente Club), Giovanni Martufi (comandante Compagnia Carabinieri), Mariagrazia Tripodo (assessore Viadana), Claudia Barbieri (associazione antiviolenza Mia), Claudio Pagliari (Andos). Hanno collaborato Comune, Asst, Rete Rosa e Pro Loco.

I commenti dei lettori