In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Con “La Fiuma on the road” a San Benedetto Po torna in scena il divertimento

Il festival di teatro di figura popolare presenta una mini rassegna nel Comune della Bassa: Appuntamento il 4, 11 e 18 dicembre. La direzione artistica è di Giorgio Gabrielli

1 minuto di lettura

“La Fiuma”, festival di teatro di figura popolare, si presenta nelle domeniche 4, 11 e 18 dicembre con una mini rassegna itinerante di spettacoli. Dopo il successo riscosso durante la Sagra dal Nedar, nello scorso ottobre a San Benedetto Po, il Comune ripropone l’iniziativa con la direzione artistica del maestro burattinaio Giorgio Gabrielli e il supporto fondamentale del Museo Civico Polironiano. L’edizione 2022 si caratterizza, inoltre, per l’importante collaborazione con l'Associazione Unima Italia (Union Internationale de la Marionnette). Gli eventi si svolgono a San Benedetto nella Sala polivalente e nella frazione di Portiolo, all’interno del teatro S.o.m.s. Si comincia domenica 4 alle 16 con “Tra fossi e boschi” con Giorgio Gabrielli, che racconta la storia di un signore che per farsi passare l’insonnia si aggira tra fossi e boschi, incontrando un pesciolino sognatore, una rana giramondo, un camaleonte variopinto, una lumachina ambiziosa e un bruco molto… ingordo. Si continua domenica 11 a Portiolo, alla stessa ora, con “Lo strano caso del Natale rapito” con Riccardo Canestrari di Zanubrio Marionettes, che propone una sfida al limite del soprannaturale per la coppia di detective del mistero, Balanzone e Sganapino.

Si conclude il 18 con Marco Vergari del Teatro di Carta che presenta “L’usignolo”, ispirato alla fiaba omonima di Hans Christian Andersen. Gli appuntamenti si rivolgono a chi vuole divertirsi e emozionarsi grazie all’arte di maestri burattinai, attori e musicisti, con spettacoli che riportano in auge una forma di intrattenimento adatta a tutte le età. Il festival gode del finanziamento di Fondazione Cariplo e Fondazione Comunità Mantovana nell'ambito degli emblematici provinciali 2021, confermando San Benedetto Po come centro culturale propulsivo per l’intero Oltrepò Mantovano, sempre più orientato alla valorizzazione delle collezioni di teatro di figura di Regione Lombardia, depositate presso il Museo civico Polironiano. Tutti gli eventi sono gratuiti e non occorre prenotazione.

I commenti dei lettori