In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Da Viadana al Togo: Amurt inaugura una scuola superiore

Concluso anche un gemellaggio con una palestra di boxe

Riccardo Negri
1 minuto di lettura

L’associazione Amurt ha inaugurato in Togo una nuova scuola superiore, la cui realizzazione è stata sostenuta da raccolte fondi e iniziative di solidarietà. Al taglio del nastro ha partecipato una delegazione di volontari viadanesi, guidata da Cosimo De Cillis (che è anche presidente nazionale del sodalizio).

L’istituto, gestito da operatori locali, avrà indirizzo educativo neoumanista. L’associazione si impegnerà a sostenere gli studenti più poveri mediante progetti di adozione a distanza. L’inaugurazione si è svolta in un clima di festa, tra canti, balli e partite a calcio. Nel corso dei giorni di permanenza nello Stato africano, i volontari hanno avuto modo di partecipare a una trasmissione radiofonica e persino di gemellarsi con una palestra di boxe nella capitale Lomé: della delegazione faceva infatti parte, tra gli altri, il pugile viadanese Cristian Marchetti. La palestra togolese è impegnata in percorsi di reinserimento sociale dei ragazzi di strada, a partire proprio dallo sport.

In vista della partenza, Amurt aveva effettuato una raccolta benefica straordinaria. E amici e sostenitori avevano risposto alla grande: più di una tonnellata di materiale donato tra cancelleria, zainetti, attrezzature sportive, dispositivi elettronici e dolciumi. Non è stato possibile portare tutto in Togo: una parte delle donazioni resterà custodita nella sede di Cicognara e verrà redistribuito su altri progetti.

I commenti dei lettori