In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Finisce con l’auto nel fosso, badante soccorsa in elicottero

Villa Poma. La donna, cinquant’anni, stava rincasando dal lavoro quando ha sbandato per la pioggia. A dare l’allarme il marito preoccupato dal suo ritardo

GIORGIO PINOTTI
1 minuto di lettura

A tradirla sono stati l’asfalto scivoloso per la pioggia, la strada e stretta e buia, piena di curve, forse anche la stanchezza dopo la giornata di lavoro. Così la donna, una badante cinquantenne, è finita fuori strada, col muso della sua vecchia Bmw piantato nel fosso e lei prigioniera nell’abitacolo accartocciato. A liberarla sono stati i vigili del fuoco, quindi, in attesa che l’eliambulanza da Brescia atterrasse in un campo vicino, i soccorritori del 118 le hanno prestato le prime cure.

L’incidente è avvenuto la sera del 23 gennaio in via Streggie, a Villa Poma, dove vive la signora assistita dalla badante. Terminato il turno di lavoro, la donna si era messa in auto per raggiungere la frazione di Ghisione, dove abita col marito, ma non ha fatto molta strada. A lanciare l’allarme è stato proprio il marito, preoccupato del ritardo della moglie: l’aspettava alle 19, ma mezz’ora più tardi non era ancora rincasata.

Si è messa così in moto la macchina dei soccorsi. In via Streggie per i rilievi è arrivata anche una pattuglia di carabinieri. Fortunatamente le condizioni della cinquantenne si sono rivelate meno severe di quanto temuto per la dinamica.

I commenti dei lettori