In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Con i totem multimediali il referto immagini negli ospedali mantovani si ritira con la chiavetta Usb

Da ieri negli ospedali dell’Asst è possibile anche pagare le prestazioni erogate senza alcun onere aggiuntivo tramite l’uso del Pos integrato al circuito PagoPa

1 minuto di lettura

Nuove funzionalità per i totem multimediali attivati dall’Asst di Mantova in varie sedi sanitarie. Da ieri è possibile pagare le prestazioni erogate in regime di sistema sanitario nazionale e in libera professione senza alcun onere aggiuntivo per il cittadino tramite l’uso del Pos integrato con il circuito PagoPa. Gli utenti – fanno sapere dal Poma – potranno inoltre ritirare i referti, le immagini associate e il software per la lettura delle prestazioni di diagnostica per immagini presentandosi con chiavetta usb a qualsiasi totem dell’Asst. Con questa modalità si potrà evitare di recarsi al Cup o agli sportelli di radiologia per richiedere il dischetto. «I sistemi informativi dell’Asst stanno continuando a lavorare sulle infrastrutture per rendere il cittadino sempre più autonomo nell’interazione con l’azienda – spiega una nota del Poma – gli stessi totem che consentono di stampare gli esiti degli esami di laboratorio indipendentemente dal punto prelievi nel quale sono state eseguite le prestazioni».

I nuovi strumenti digitali si trovano nelle hall degli ospedali di Mantova, Asola, Borgo Mantovano e Bozzolo, negli ambulatori (padiglione 5) dell’ospedale Poma, in via Trento (Mantova), a Viadana (largo De Gasperi), a Castel Goffredo (via San Pio X) e a Goito (strada statale Goitese 313). Tutte le informazioni aggiornate su sedi e orari per il ritiro dei referti sono disponibili nella sezione dedicata Ritiro referti sul sito dell’Asst Mantova.

I commenti dei lettori