In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

«Hanno ritrovato il corpo di Yana»: sul web impazzano fake news

Avvistamenti sul lago di Garda sul Monte Merlo, in un torrente Ma si tratta solo di bufale

Luca Cremonesi
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Il giornalista Frank Westerman ha scritto un bel libro, "L'enigma del lago rosso" (Iperborea), nato dalla sua inchiesta a seguito di un fatto di cronaca accaduto in Africa negli anni '80. Una bolla di anidride carbonica uscì dal lago, di origine vulcanica, e uccise persone nel raggio di 5 km. Westerman partì subito perché interessato, si legge nell'introduzione del libro, alle leggende e alle narrazioni mitiche e tossiche che si sarebbero generate. Voleva capire come si generano le leggende.

Omicidio Yana Malayko, cosa sappiamo dopo una settimana

Purtroppo la stessa situazione si sta generando a Castiglione delle Stiviere a seguito del fatto di cronaca che vede coinvolte la giovane Yana Malayko, al momento ufficialmente scomparsa, e Dumitru Stratan, al momento agli arresti. Le notizie false prolificano. E così, nei giorni scorsi, la ragazza, della quale non ci sono stracce al momento, sarebbe stata ritrovata prima nel Lago di Garda, poi sul Monte Merlo, poi nell'Albana (piccolo torrente in zona Valle). Per altri sarebbe partita in treno, e per altri ancora sarebbe nascosta in Paese europeo. Non mancano poi notizie sul fatto che Yana facesse la ballerina, la cameriera avvenente, la confidente di tanti e così via. Tutti ne parlano, tutti saprebbero, ma nessuno, nel momento in cui si chiedono conferme, è disposto a darne. Stessa cosa per Dumitru Stratan, avvistato a Valle, ma anche a Desenzano del Garda; salvato poi dal fango di Valle con un trattore, o con una 500 di un amico. In tutto questo, però, nessuna informazione aiuta a trovare questa ragazza che ormai manca da casa venerdì scorso. 

I commenti dei lettori