In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Cittadinanza e memoria Anpi, Comune di Pegognaga e Cervi uniti per la solidarietà

L'obiettivo è quello di creare momenti di incontro, confronto e dibattito su cittadinanza, storia e memoria, un percorso di partecipazione e un “laboratorio civico” per la collettività

Vittorio Negrelli
1 minuto di lettura

E stato presentato al centro “Milani” il progetto “Fili di Solidarietà”, un ventaglio di eventi che prendono spunto dalla cittadinanza onoraria conferita dal Comune alla senatrice Liliana Segre.

L'obiettivo è quello di creare momenti di incontro, confronto e dibattito su cittadinanza, storia e memoria, un percorso di partecipazione e un “laboratorio civico” per la collettività.

Il progetto concepito dalla sezione Anpi di Pegognaga, ha poi coinvolto il Comune, l'Istituto Cervi, la Scuola ed associazioni. L’assessore alla cultura Silvia Scarduelli ha ringraziato Anpi per l’iniziativa che coinvolge diversi attori con la finalità di creare un tessuto comunitario consapevole partendo dalla testimonianza della senatrice Segre di contrasto al razzismo, all’odio e alla violenza nell’ottica di una educazione civica. Scarduelli ha poi ringraziato Angelica Bertellini del centro culturale per tutto il lavoro svolto nel “tirare i fili”. «Guardiamo con preoccupazione - ha detto il presidente Elia Scanavini - alla dissonanza tra la testimonianza di chi allora subì la privazione dei diritti fondamentali e chi oggi in libertà abbandona l’esercizio di uno dei fondamentali diritti costituzionali: il voto. E l’appello ai nostri concittadini è l’invito di intervenire in questo cammino di consapevolezza dei diritti e dei doveri con impegno e spirito civico. Fili di solidarietà è una opportunità che abbiamo voluto costruire poichè questa cittadinanza onoraria da pezzo di carta divenisse laboratorio di comunità».

Angelica Bertellini dopo aver spiegato il significato di “tessuto sociale” come trama e ordito, fili orizzontali e verticali che si intrecciano e diventano solidarietà, ha illustrato la rassegna col primo invito di filatura: «Chi sono? Chi sei? Stereotipi e pregiudizi nella costruzione dell’Altro” a cura della stessa Bertellini in programma domenica 26 febbraio alle 10,30 al centro Milani. La cardatura sarà a cura del prof. Walter Loddi sul tema “Cittadinanza, memoria, identità” in programma sabato 11 marzo alle 17.

Nel pomeriggio di sabato 25 marzo è in programma una visita guidata al Museo Cervi curata da Mirco Zanoni, mentre nella mattinata di sabato 1 aprile Luca Mori, ricercatore di Storia dell’Università di Pisa, incontrerà i ragazzi delle Seconde della scuola Media e il CCR e nel pomeriggio la cittadinanza sul tema della Costituzione. Infine sabato 6 maggio è prevista la visita guidata al Memoriale della Shoah di Milano. Il presidente provinciale Anpi Luigi Benevelli ha definito la serie di appuntamenti una occasione per esplorare il significato di cittadinanza e il suo radicamento sociale.

Il sindaco Matteo Zilocchi ha sottolineato l’importanza del progetto sul piano della partecipazione e della crescita della comunità, mentre Teresa Morbio ha sollecitato l’esigenza di coinvolgere i giovani.

I commenti dei lettori