In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Dopo la lite tra clienti, stop al bar di Sermide per tre giorni

Provvedimento del questore. Il titolare aveva chiesto l’intervento dei carabinieri ma i due litiganti hanno fatto resistenza e sono stati arrestati

1 minuto di lettura

Serrande abbassate al bar il Ponte di Sermide fino a lunedì.

Il provvedimento è stato emesso dal questore Giannina Roatta su richiesta dei carabinieri in seguito a una lite tra due clienti del locale scoppiata martedì sera all’ingresso del locale.

Il bar, chiuso da ieri, potrà riaprire i battenti lunedì. Su richiesta del titolare, l’altra sera i carabinieri sono intervenuti per cercare di placare la lite e verificare i fatti, ma i due protagonisti non l’hanno presa di buon grado e hanno opposto resistenza ai militari.

Per entrambi è scattato l’arresto. Giovedì sono stati processati per direttissima e posti agli arresti domiciliari, uno a Sermide, dove abita, l’altro in un paese del Rodigino. Sulla base della relazione dei carabinieri, il questore Roatta ha disposto la chiusura temporanea del locale.

I commenti dei lettori