In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Rubati nella notte due trattori in un’azienda a Quistello

Il titolare: un furto su commissione. Il valore del maltolto è di 45mila euro. Caricati e nascosti prima di partire per l’Est

Giancarlo Oliani
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Rubati due trattori dall’azienda agricola di Daniele Formigoni, in via Donismondi a Quistello. Il valore complessivo è di 45mila euro.

«Ma questo non è importante - commenta Daniele Formigoni titolare dell’azienda agricola derubata -È che in questo periodo servivano per iniziare i primi lavori nei campi. Sono assolutamente certo che si sia trattato di un furto su commissione.

Questi trattori hanno dimensioni tali da poter stare all’interno della motrice di un camion».

Il colpo - a confermarlo è lo stesso proprietario - è avvenuto domenica poco dopo la mezzanotte.

I trattori erano all’interno di un capannone vicino all’abitazione dei genitori dell’imprenditore agricolo.

«Mio padre -racconta - ha sentito un rumore ma non si è insospettito più di tanto ».

Nel giro di pochi minuti i trattori erano già fuori dall’azienda. Ce n’erano altri ma non sono stai presi in considerazione.

Due le ipotesi: che i ladri li abbiano caricati per trasportarli in una cascina disabitata in attesa che si calmino le acque o che si siano stati caricati su un camion e trasportati direttamente nell’Europa dell’Est dove non sarebbero più rintracciati.

Al lavoro i carabinieri della compagnia di Gonzaga che hanno già effettuato un sopralluogo.

Rimane forte la paura delle persone che sono state svegliate dal rumore. Un rumore indistinto perché udito in piena notte mentre i padroni di casa stavano dormendo.

«È la prima volta che subisco un furto in azienda - commenta Daniele Formigoni - ma farò in modo che non succeda più».

I commenti dei lettori