In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Corte Castiglioni: Sgarbi in consiglio

È passato all’unanimità, in consiglio comunale, il punto relativo alla cessione a titolo gratuito al Comune di parte della Corte Castiglioni di Casatico, operazione che porterà al restauro dello splendido immobile

1 minuto di lettura

È passato all’unanimità, in consiglio comunale, il punto relativo alla cessione a titolo gratuito al Comune di parte della Corte Castiglioni di Casatico, operazione che porterà al restauro dello splendido immobile. Al consiglio, in modalità telematica, è intervenuto anche da Roma il noto critico d’arte, nonché sottosegretario alla Cultura del governo Meloni e consigliere regionale Vittorio Sgarbi che, invitato dal Comune, ha accettato con piacere di intervenire per sottolineare l’importanza dell’operazione: «Tra i luoghi di poesia e incanto che io ho in mente nell’area padana c’è sicuramente Corte Castiglioni. L’idea che lì sia nato Baldassarre Castiglione è certamente una ragione perché noi consacriamo un luogo sacro alla letteratura e all’arte. Voi state lavorando per la storia e i valori europei, che meriterebbero per quell’area il riconoscimento dell’Unesco. Far diventare pubblico tutto il complesso non potrà che agevolare l’arrivo di finanziamenti dello Stato e quindi il restauro di un’opera del genere».

Al consiglio è intervenuto anche l’ex sindaco Ezio Zani che aveva promosso l’acquisto della corte nel suo mandato.

Soddisfazione da parte del sindaco Carlo Alberto Malatesta, per la votazione all’unanimità e del vice Gabriele Anghinoni che ha ribadito « l’entusiasmante traguardo dopo 2 anni di lavoro, che diventa da subito una nuova partenza».

I commenti dei lettori