Tradimenti

Daniela: "Sono l'amante del mio capo. Ma ho scoperto di non essere la sola"

Lui le ripeteva sempre "per me sei l'unica". E lei, aggrappata alla speranza di un futuro insieme, è passata sopra al disprezzo e la disapprovazione degli altri. Fino a quando un messaggio inequivocabile le fa capire come stanno davvero le cose...

Se volete raccontare la vostra storia perché venga pubblicata, previa valutazione della redazione, potete scrivere alla mai a tradimenti@gedi.it
4 minuti di lettura

“Sono l’amante del mio capo da cinque anni. Un cliché, come mi dice spesso una mia amica. Come se fosse facile dimenticarsi del ruolo scomodo che porto avanti da tutto questo tempo. Diciamolo fuori dai denti e senza false ipocrisie: una come me viene giudicata subito e condannata senza appello. Come se poi avessi fatto tutto da sola, come se non fossimo in due a essere responsabili di questa storia clandestina.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori