Controvento
Ingrid Bergman e Roberto Rossellini a Stromboli nel 1949. Getty Images 
Controvento

Il viaggio on the road di Ingrid Bergman verso sud e fino all'isola di Stromboli

Settant'anni fa vinceva il Nastro d'Argento come migliore interprete straniera. L'anno prima, era atterrata a Ciampino. Da lì, a bordo di una rossa Cisitalia, era partita per un viaggio verso il Mezzogiorno che l'avrebbe portata fino all'arcipelago delle Eolie. Alla guida c'era Roberto Rossellini. Per arrivare alla loro meta impiegarono diversi giorni. Dopo quel viaggio, la vita di entrambi non sarebbe stata più la stessa

3 minuti di lettura

Non era ancora primavera, eppure quella stagione era come se fosse già iniziata. Ingrid aveva trentatré anni e era atterrata a Ciampino in un tardo pomeriggio. Proprio all'ora in cui la città smette di essere cruda e aggressiva per divenire dolente e dolcissima. A aspettarla c'era Roberto Rossellini a bordo di una Cisitalia rossa, una di quelle vetture sportive a due porte, decapottabile, a cui lui non aveva mai saputo rinunciare.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori