moda
Kate Moss nel 2006 a Londra
Kate Moss nel 2006 a Londra 

Il fascino genderless del gilet conquista le scene

Grande ritorno del capo jolly, amato da tutte le donne, adatto a ogni età e a ogni fisico, che riscopre il suo fascino ambiguo e genderless e conquista, ancora e sempre, le passerelle

2 minuti di lettura

In un momento in cui i confini tra i sessi sono sempre più labili e in cui parlare di fluidità sessuale è diventato la norma indossare abiti ‘rubati’ al guardaroba maschile non fa più scalpore. E’ così che il gilet, con il suo fascino ambiguo e trasversale, è tornato a incantare. A dimostrarlo sono in tanti, da Chanel che lo ha interpretato in versione maxi fino a Isabelle Marant che li ha mandati in passerella in perfetto stile bohémienne.