Reali

Charlène di Monaco mette a tacere i rumors di divorzio: "Tornerò al Principato a fine ottobre"

Costretta in Sudafrica da una delicata infezione che prevede diversi interventi alla testa, Charlène di Monaco si trova ad azzittire da lontano le malelingue che formulano teorie sulla sua più lunga assenza dal Principato. In un'intervista ha parlato delle sue difficoltà, del contatto costante con i figli, di una data di rientro a Palazzo
2 minuti di lettura

Una coppia che fa stare sulle spine. Charlène e Alberto di Monaco hanno da poco festeggiato il decimo anniversario di nozze. Eppure, sul conto dell'ex nuotatrice diventata principessa e del suo legame con l'erede Grimaldi, se ne sono dette tante, in un sano mix tra chiacchiere di corte, pettegolezzi royals e verità. Di Charlène, 43 anni, da nubile Wittstock, si immortalano spesso e volentieri le espressioni tristi, alla ricerca di un'insoddisfazione nella sua vita al Principato, dove è mamma dei gemelli Gabriella Thérèse Marie e Jacques Honoré Rainier, sei anni. Soprattutto, a destare sospetti sulla stabilità del matrimonio, sono gli allontanamenti di Charlène, spesso in viaggio in Africa dove è nata (Zimbabwe) e cresciuta (Sudafrica).

Il 2021, in particolare, è stato un anno molto delicato per la bella Charlène di Monaco, che soffre di problemi di salute a causa di un'infezione che coinvolge le orecchie, il naso, la gola, la testa. Diversi sono gli interventi a cui la Principessa si è sottoposta in questi mesi difficli, a partire dalla primavera, in Sudafrica, dove lo staff medico che la segue le ha raccomandato di rimanere fino alla guarigione completa. Per questo, Charlène era assente anche dalle commemorazioni previste per il primo luglio, in occasione dell'anniversario importante con Alberto. Tutto pane per i denti di chi specula sulla loro unione. L'ultima volta che i coniugi sono stati visti insieme risale a gennaio, durante una cerimonia religiosa a Monaco. Charlène indossava un cappello mentre in corrispondenza delle feste natalizie aveva stupito il pubblico mostrandosi con un taglio di capelli trasgressivo con rasatura laterale. Che fossero tappe preparatorie alle operazioni alla testa cui si sarebbe sottoposta successivamente?

Il momento della verità

Dopo che il settimanale tedesco Bunte ha fornito una ricostruzione dei fatti che mette in dubbio che la lontananza di Charlène dal Principato e dalla famiglia sia legata alla convalescenza, sostenendo invece che la coppia sia al limite del divorzio, la Principessa ha preso la parola ai microfoni della stazione radio South Africa 702, descrivendo l'autentica "prova di pazienza" cui è sottoposta. "All'inizio dovevo rimanere qui dieci o dodici giorni. Poi, sfortunatamente, si è aggiunto il problema alle orecchie ed i dottori mi hanno annunciato una infezione grave alla cavità nasale. Purtroppo non posso forzare la mia guarigione, sarò costretta a rimanere in Sudafrica fino alla fine di ottobre".

Una prova complessa per Charlène, non solo fisicamente parlando ma anche in termini di distanza dai suoi bambini piccoli. "Non sono mai stata lontana dai miei figli e dall'Europa per così tanto tempo" ha dichiarato ancora la nuora di Grace Kelly, che si è però servita delle applicazioni di videochiamata per sentire e vedere i gemellini tutti i giorni. Secondo il magazine People, la famiglia dovrebbe riunirsi a fine agosto, dopo un'ulteriore operazione di Charlène, in quanto Alberto ed i figli starebbero programmando di raggiungerla. 

I rumors

Per chi preferisse le versioni delle malelingue, le verità sulla lunga parentesi sudafricana di Charlène sono varie. La ricostruzione di Bunte, rimbalzata rapidamente sui tabloid monegaschi e francofoni, vede la coniuge di Alberto II impegnata nella ricerca di una residenza nei pressi di Johannesburg dove si starebbe facendo aiutare anche nel fondare un'impresa tutta sua, sentendosi poco compresa e troppo sotto giudizio nel piccolo principato.

Secondo altri, sarebbero le sempre verdi voci di infedeltà del marito Alberto, culminate in ultimo con un'ipotetica figlia illegittima che l'erede monegasco avrebbe avuto prima del matrimonio, tra il 2004 ed il 2005, a giocare un ruolo nella separazione di fatto della coppia. Ma Charlène aveva messo uno stop  le chiacchiere prendendo le difese del consorte e della sua lealtà.