Monaco
Charlène Wittstock è tornata a casa: "Convalescenza a Monaco con il marito e i figli"
(reuters)
Monaco

Charlène Wittstock è tornata a casa: "Convalescenza a Monaco con il marito e i figli"

Dopo il lungo soggiorno in una località segreta, iniziato pochi giorni dopo essere tornata dal Sudafrica, la ex nuotatrice sposa del sovrano Alberto II di Monaco torna in seno alla famiglia. Sul suo stato di salute, però, resta il mistero di questi lunghi mesi

1 minuti di lettura

Charlène di Monaco è finalmente tornata nel Principato di Monaco. Un comunicato del palazzo lo ha annunciato ufficialmente questo sabato, 12 marzo. Nel comunicato si legge che la principessa "ha avuto l'approvazione dei suoi medici per continuare la sua convalescenza nel principato, con suo marito e i suoi figli".

E prosegue che “le prossime settimane dovrebbero consentirgli di riprendersi completamente per poter riprendere gradualmente le sue attività ufficiali”.

Dallo scorso 23 novembre, dopo essere tornata dal Sudafrica, dove era rimasta bloccata per molti mesi a causa delle sue condizioni di salute, la principessa di Monaco era ricoverata in "un istituto specializzato".

Un mese dopo il ricovero era stato il palazzo di Monaco a precisare che la sua guarigione avrebbe richiesto "ancora qualche mese” anche per placare l'allarme che si era creato intorno all'assenza di Charlène da alcuni importanti eventi, come la festa di Sainte Dévote, patrona del Principato, e soprattutto il compleanno dei suoi figli, i gemelli di 7 anni Jacques e Gabrielle.

Alcune fonti sudafricane, amici della principessa, avevano lanciato l'allarme sulle sue reali condizioni di salute, dicendo al magazine americano People che la principessa "era quasi morta" a causa di una misteriosa malattia.


Le precarie condizioni di salute della principessa derivano, secondo le fonti ufficiali, ad una serie di interventi chirurgici subiti a causa di un'infezione otorinolaringoiatrica. L'ultima è avvenuta l'8 novembre in Sud Africa, Paese in cui è cresciuta e di cui è cittadina.