Marilyn Monroe: agosto 1955

È l'estate del 1955 e Marilyn Monroe sta trascorrendo i suoi giorni di riposo a Long Island, vicino a New York, nel cottage del poeta Norman Rosten e di sua moglie Hedda. I Rosten Marilyn li aveva conosciuti qualche mese prima, attraverso un suo amico, quando a Brooklyn, nel pieno di una tempesta, i due le avevano offerto rifugio. Da allora erano rimasti legati. L’attrice, dalla coppia, si sente accolta, come le è successo poche altre volte. Sono i giorni in cui Marilyn ha deciso di lasciarsi alle spalle quel ruolo e quell'immagine che registi e produttori le hanno imposto e cucito addosso.

Ascolta
  • Copiato negli appunti http://gazzettadimantova.gelocal.it/onepodcast/repubblica/2022/06/29/audio/marilyn_monroe_agosto_1955-9742710/