Caduta massiccia dei capelli: è l'effetto Covid

Uno studio cerca di indagare la relazione tra la malattia e la perdita massiccia della chioma. Che avviene sia al momento dell'infezione che a mesi dalla guarigione
4 minuti di lettura

LA caduta dei capelli è sempre un campanello d’allarme, soprattutto se assume un’entità rilevante. Se è fisiologico e normale riscontrare una maggiore caduta al cambio di stagione, vedere invece la propria chioma sfoltirsi con rapidità, oppure rendersi conto che i capelli cadono a ciocche, beh, questo rattrista e preoccupa. Da quando è iniziata l’epidemia da coronavirus, sono molte le persone a denunciare problemi di caduta di capelli più intensa e massiccia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori