Vaccino Covid, l'immunologa Viola: "La terza dose solo per alcune categorie di pazienti"

Per l'esperta non è ancora il momento di pensare a un'ulteriore somministrazione per tutti. Germania, Usa e Israele hanno annunciato che lo faranno. Ma l'Oms replica: "meglio vaccinare prima i paesi poveri"
3 minuti di lettura

LA GERMANIA e Israele hanno annunciato un programma vaccinale per somministrare la terza dose, unendosi a nazioni come Russia, Cina ed Emirati Arabi Uniti che le stanno già inoculando (nel caso della Cina e degli Emirati Arabi Uniti, la motivazione è la minore efficacia dei vaccini sviluppati con parti inattive del virus). Ma accanto ai Paesi che propugnano questa strategia, ci sono quelli che ritengono che non sia stata ancora dimostrata la necessità di una terza dose in questo momento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori