Ansia e depressione? Frutto del complicato rapporto fra cervello e intestino

Un malessere intestinale può influenzare anche i nostri stati emotivi. È la dimostrazione delle strette interconnessioni tra i nostri due organi: lo studio italiano pubblicato su Science
1 minuti di lettura

Da oltre un quarto di secolo sappiamo di avere non uno bensì due cervelli, strettamente connessi fra loro. Ma c'è di più. I due si parlano, e lo fanno in modi che fino a ieri non immaginavamo. Lo stato dell'uno influenza enormemente l'altro, tanto che manifestazioni di ansia e depressione si riscontrano più facilmente in chi soffre di patologie intestinali croniche.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori