Covid Watch

Covid, nei pazienti più a rischio l'interferone dimezza i ricoveri

Covid, nei pazienti più a rischio l'interferone dimezza i ricoveri
Uno studio brasiliano dimostra che somministrando interferone entro 7 giorni dai primi sintomi si riduce del 50% il rischio di ospedalizzazzione nei pazienti più anziani e fragili
2 minuti di lettura

Gli interferoni sono una famiglia di proteine prodotte dal nostro corpo in risposta ad infezioni batteriche, virali o in caso di tumori. Un recente studio brasiliano ha mostrato che una singola somministrazione di interferone nei soggetti a rischio ospedalizzazione nei primi 7 giorni di sintomi da Covid19 riduceva di metà il rischio di finire in ospedale.