Samantha Cristoforetti, nello spazio per capire come funziona il corpo umano

Grazie alla missione dell'astronauta italiana sulla stazione spaziale internazionale la ricerca potrà portare avanti otto studi in corso su diversi aspetti della fisiologia umana: dall'udito all'osteoporosi alla salute riproduttiva e l'invecchiamento
3 minuti di lettura

Sono passate circa tre settimane da quando è salita lassù, nella Stazione Spaziale Internazionale (Iss). Ma a vederla in video tranquilla e rilassata sembrano trascorsi solo pochissimi giorni. L'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, nel suo primo collegamento con la Terra dall'inizio della missione Minerva, organizzato dall'Agenzia spaziale italiana (Asi) e l'Agenzia spaziale europea (Esa), si trova decisamente nel suo elemento: in equilibrio perfetto, anche senza poter poggiare letteralmente i piedi a terra.