Contenuto riservato agli abbonati

Dalla A fino alla Zeta: le 21 parole del tempo libero a Trieste

TRIESTE Dalla A di accoglienza (tra cui rientrano frasi imperdibili come “La provi a Udine”) alla Z di Z Generation, a cui proporre, al posto dello snorkeling lungo la barriera corallina, l’immagine acchiappalike del gabbiano che ti frega il toast. In mezzo la P del Pedocin, la L di Luxury (sì alle sagre, ma con i cevapcici grigliati da chef stellati) e la U di Unicità (da far capire al turista senza costringerlo a leggere venti libri di storia prima di venire qui): così Stefano Dogetti ha redatto per noi questo alfabeto semiserio con le 21 parole del turismo e del tempo libero a Trieste:

Video del giorno

"Anoressia e bulimia sono solo problemi ormonali". Le folli teorie del dietologo dei vip premiato da Forza Italia alla Camera dei Deputati

La guida allo shopping del Gruppo Gedi