Alfabeto del Futuro, tappa a Genova sul tema della mobilità. Bucci: “Skymetro in Valbisagno, gara a settembre e progetto definitivo entro fine anno”

L’evento si è svolto nel foyer del Teatro Carlo Felice. Tra i moderatori dell’incontro il direttore del Secolo XIX Luca Ubaldeschi e il direttore de La Stampa Massimo Giannini

Alfabeto del Futuro, tappa a Genova sul tema della mobilità

Genova – La “scommessa della mobilità sostenibile” è il titolo della terza tappa del tour dell’Alfabeto del Futuro, il progetto del gruppo editoriale Gnn dedicato alle sfide dell’innovazione.

L’iniziativa, la cui tappa ligure si è svolta nel pomeriggio al Teatro Carlo Felice, intende raccontare le migliori energie che il nostro Paese sa esprimere in tutti i campi della nostra vita, dalla cultura al turismo, dall’economia alla scienza, per tornare a guardare al futuro come un’opportunità.

L’evento è stato trasmesso in streaming su questo sito, ed era condotto dal direttore del Secolo XIX Luca Ubaldeschi e dal direttore de La Stampa Massimo Giannini. Domani, venerdì 8 luglio, sarà disponibile la registrazione integrale della tappa genovese del format Alfabeto del Futuro. 

Gli interventi

Ferraris (Ferrovie): “Entro fine mese ultimati gli scavi per le gallerie del Nodo di Genova”

"Entro la fine di questo mese di luglio saranno ultimati gli scavi di tutte le gallerie del Nodo Ferroviario di Genova. Oggi siamo al 97%". Sono le parole di Luigi Ferraris, amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, intervistato dal direttore del Secolo XIX Luca Ubaldeschi nell'ambito di Alfabeto del Futuro. Durante l’intervista Ferraris ha anche annunciato: "Con il Terzo Valico e il quadruplicamento della Tortona-Milano intorno al 2027 faremo la linea Genova-Milano in 52 minuti, il tunnel del Terzo Valico non è risolutivo, servono altre opere, occorre quadruplicare i binari tra Terzo Valico e Milano".

Bellanova (ministero dei Trasporti): “La diga è un’opera strategica, occorre uscire dall’impasse”

"La Diga è un'opera strategica, simbolica per il Paese e non solo per Genova. Dobbiamo uscire da questo caos e rispettare le tempistiche del 2026: lavoriamo pancia a terra per reperire le risorse e aprire i cantieri". La vice ministra ai Trasporti, Teresa Bellanova, interviene nel dibattito con un video proiettato all'interno del foyer del teatro Carlo Felice. Oltre all'appello per sottolineare l'importanza di uscire dall'impasse sulla questione della Diga, l'esponente del governo Draghi sottolinea anche la necessità di accelerare con l'avvio dei lavori sulla Gronda. "Si deve realizzare, senza se e senza ma - spiega Bellanova - Ci sono progetti importanti che non possono essere bloccati". La vice ministra alla Mobilità sostenibile interviene anche sulle polemiche politiche interne alla maggioranza di governi, con una frecciata che sembra indirizzata al capo politico del M5s, Giuseppe Conte. "Il clima politico è rovente? Nel teatrino della politica sì ma invito tutti ad ascoltare il Paese, c'è tanta voglia di ripartire ma anche preoccupazione per la guerra e il Covid. Bisogna agire per risolvere i problemi, c'è una parte di politica che si diletta a dimostrare che esiste. Ma se c'è chi non è in grado di fare il leader, visto che fa caldo, vada al mare e lasci lavorare Draghi".

Bucci: “Entro fine anno estenderemo la gratuità della metropolitana”

"Entro fine anno possiamo estendere la gratuità della metropolitana a Genova". Ad annunciarlo è il sindaco Marco Bucci, durante il suo intervento alla tappa genovese di Alfabeto del futuro, evento organizzato dal gruppo Gedi e dedicato alla scommessa della mobilità sostenibile. Intervistato dal direttore del Secolo XIX, Luca Ubaldeschi, il primo cittadino genovese ha ribadito l'importanza di insistere sulla metro. "L’obiettivo è arrivare al 50-60% di genovesi che usano la metro per spostarsi: sarebbe un risultato straordinario. Abbiamo fondi per l'ampliamento, ci saranno otto fermate in più, e poi faremo lo Skymetro per la Valbisagno: a settembre partiremo con la gara ed entro fine anno ci sarà un progetto definitivo". Sulla nuova Diga, dopo la gara andata deserta, Bucci ha sottolineato di "non essere preoccupato dalle procedure ma dai genovesi che remano contro. Come si fa a dire che non serve? Sulla trattativa privata sono convinto tutti benvenuti".

Video del giorno

Emergenza siccità, anche il lago di Braies si ritira: la siccità ridisegna il 'paesaggio da cartolina'

La guida allo shopping del Gruppo Gedi