Mantova, ora c'è la firma: il 50% ceduto ai bergamaschi

Il gruppo Passera rileva la metà delle quote, il resto rimane a Bompieri, Tirelli, Savoia e Giovanardi. Sonzogni verso la panchina. Calendari, esordio biancorosso a Forlì, il Castiglione al Martelli col Bellaria. Derby d'andata il 9 dicembre in casa dei rossoblù 

MANTOVA. Questa volta è tutto vero, ci sono le firme: il Mantova è ora, anche se parzialmente, di proprietà di una cordata bergamasca. E' stato infatti siglato l'accordo per cedere il 50% al gruppo rappresentato da Ezio Passera, imprenditore immobiliare. L’altro 50% resterà in mano mantovana, suddiviso tra gli attuali soci: Bompieri, Tirelli, Savoia e Giovanardi. Il consiglio di amministrazione sarà composto da Bompieri, Tirelli e Passera. Probabilmente il nuovo allenatore sarà Sonzogni. Decisioni future dovranno essere assunte per quanto riguarda il direttore sportivo e il resto dell'organizzazione societaria.

Nel frattempo è stato compilato il calendario della Lega Pro: nel girone A della Seconda divisione, il Mantova Fc farà il suo esordio il 2 settembre a Forlì con la neopromossa squadra locale. Nella stessa domenica, il Martelli aprirà comunque per la partita casalinga del Castiglione, che ospiterà il Bellaria: la squadra rossoblù, infatti, in attesa della sistemazione del suo stadio, disputerà in città i suoi primi match. Tutto dovrebbe essere a posto, comunque, per il derby, che cadrà alla quindicesima giornata, il 9 dicembre, in casa del Castiglione.

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

La guida allo shopping del Gruppo Gedi