Ciclismo dopato, prime richieste di patteggiamento a Mantova

Maxi processo per doping davanti al Gup di Mantova. Una richiesta di patteggiamento è stata presentata da Emanuele Bindi, un’altra per il rito abbreviato da Francesco Tomei, all’epoca dei fatti corridori della Lampre. Il processo contro gli altri 29 indagati, nomi di primo piano del ciclismo, dovrà concludersi entro gennaio 2017. Figura centrale il farmacista di Mariana Mantovana, Guido Nigrelli. Il Coni parte civile: chiede un milione di euro