Top e flop di un mercato in tono minore

Pochissime trattative di rilievo, la crisi si fa sentire: spiccano solo gli arrivi di Micheloni al Castel d’Ario e Vertuani alla Dak