Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’Euromontaggi Porto manda al tappeto il Tecnovap Verona

PORTO MANTOVANO. Fantastico 3-0 per l’Euromontaggi al termine di una partita vivace e gradevole. Il Porto si aggiudica il primo combattuto set sbagliando meno delle avversarie in attacco. Si parte...

PORTO MANTOVANO. Fantastico 3-0 per l’Euromontaggi al termine di una partita vivace e gradevole. Il Porto si aggiudica il primo combattuto set sbagliando meno delle avversarie in attacco. Si parte con un ace di Maghenzani e si lotta palla su palla con andamento a elastico (4-3, 6-8, 12-9, 12-11, 13-15, 15-15). In luce Vecchi (17-16), ma le ospiti vanno 18-20 con ottimi contrattacchi. Morandini accorcia a muro e Vecchi sorpassa 22-20. Sul 23-23 Bulgarelli firma il set-ball e Vecchi chiude. N ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTO MANTOVANO. Fantastico 3-0 per l’Euromontaggi al termine di una partita vivace e gradevole. Il Porto si aggiudica il primo combattuto set sbagliando meno delle avversarie in attacco. Si parte con un ace di Maghenzani e si lotta palla su palla con andamento a elastico (4-3, 6-8, 12-9, 12-11, 13-15, 15-15). In luce Vecchi (17-16), ma le ospiti vanno 18-20 con ottimi contrattacchi. Morandini accorcia a muro e Vecchi sorpassa 22-20. Sul 23-23 Bulgarelli firma il set-ball e Vecchi chiude. Nel secondo le locali si scatenano. Da 7-4 è 12-7 e 17-8 a suon di ace e schiacciate potenti. Girandola di cambi per Verona, ma il team di casa non si scompone e Maghenzani timbra gli ultimi due punti. Il terzo si accende con due ace e mezzo e si spegne quando le portuensi salgono in cattedra nella correlazione muro-difesa. La Tecnovap tiene in campo la seconda alzatrice e prova a forzare la battuta. Qualcosa ottiene, ma il Porto resta davanti (11-7, 13-10) e l’attacco si conserva bene con Bulgarelli e Vecchi (17-13). Un ace accorcia le distanze (17-15) ma Maghenzani e Bulgarelli marcano l’allungo a 21-16 dopo difese strepitose. Un pallonetto di Maghenzani significa match-ball e una schiacciata out scrive la parola fine.

Benedetta Montagnoli