Cuffa, il falso baby: «Vincere a 37 anni? Si può»

Il centrocampista: «Essere professionisti è fondamentale per costruire un bel gruppo, come quello che abbiamo qui»