Colpaccio del Viadana: battute le Fiamme Oro

Guillemain era al rientro e ha segnato la meta che ha chiuso i conti

I gialloneri vincono allo Zaffanella contro la seconda forza del campionato, nel finale sigilla il successo Guillemain

VIADANA.Un Viadana in gran spolvero dà spettacolo contro le Fiamme Oro e allunga a tre la striscia di vittorie consecutive. I gialloneri s'impongono 27-14 al termine di una gara condotta per larghi tratti in vantaggio e giocata con grande personalità e concentrazione. Nessun timore reverenziale contro un avversario che, prima del match di ieri, occupava la seconda posizione in classifica. Tanti gli aspetti positivi: il controllo del gioco, la qualità delle mete realizzate, il sacrificio comune in fase difensiva. La strada è quella giusta, non resta che insistere.
ORGOGLIO GIALLONERO
I primi punti sono di marca viadanese, con Ormson che sblocca il punteggio dalla piazzola. Le Fiamme Oro, però, sono squadra costruita negli anni, con individualità importanti e idee ben chiare sul piano del gioco. Basta abbassare la guardia per un istante e la punizione è immediata. Ambrosini cambia campo con un calcio improvviso e trova D'Onofrio all'interno dell'area di meta. Presa al volo e ospiti che passano a condurre. La squadra capitolina è nel suo miglior momento e mette in ambasce la difesa giallonera con alcuni contrattacchi pericolosi. Viadana, però, serra i ranghi e cambia passo. Azione in velocità con Antonio Denti che serve a Devodier l'ovale per la prima meta viadanese. Altro piazzato di Ormson e prima frazione che va in archivio 13-7.

STRAPPO DECISIVO
Serve un avvio di ripresa a mille per spezzare le ambizioni delle Fiamme Oro e Viadana risponde presente. Spinelli, incontenibile, trova il varco giusto e serve Ferrarini, che schiaccia oltre la linea. Sul 20-7 un piccolo rilassamento consente ai rivali di accorciare le distanze con un contrattacco partito dai propri 22. Difesa viadanese poco attenta in questa occasione e Marinaro che prova a riaprire i giochi. Bisogna chiuderli il prima possibile e i gialloneri riprendono a spingere con convinzione fino alla mete di forza di Guillemain. Nel finale la squadra di Frati controlla le sfuriate rivali, il giallo a Ribaldi non incide sulle sorti del match.
FIDUCIA NEL FUTURO
Vittoria doveva essere e vittoria è stata. I quattro punti raccolti lasciano il Viadana in sesta piazza, ma la zona playoff ora è distante quattro lunghezze. Visto l'equilibrio nei piani alti e le tante gare della stagione regolare, l'obiettivo di giocare anche la post season è più vivo che mai. Il Viadana ammirato ieri allo stadio Zaffanella ha tutte le carte in regola per centrare il traguardo fissato in estate. —

VIADANA 27
FIAMME ORO 14

VIADANA Spinelli (71’ Manganiello); Bronzini, Menon, Ormson; Tizzi; Di Marco, Gregorio (68’ Bacchi); Tupou (63’ Moreschi); Ferrarini, Denti And.; Guillemain (77’ Gelati), Devodier (70’ Chiappini); Brandolini (72’ Garfagnoli), Silva (63’ Ribaldi), Denti Ant. (79’ Breglia) All.: Frati/Sciamanna

FIAMME ORO Biondelli (43’ Parisotto); D’Onofrio G., Gabbianelli (71’ Massaro), Forcucci, Cornelli; Ambrosini, Marinaro; Caffini; Favaro (40’ Cristiano), Bianchi; McCarthy (77’ Fragnito), D’Onofrio U. (58’ De Marchi); Nocera (68’ Vannozzi), Moriconi (60’ Kudin), Zago All.: Guidi Arbitro: Bolzonella di Cuneo

Marcatori: p.t. 12’ cp. Ormson (3-0); 15’ m. D’Onofrio G. tr. Ambrosini (3-7); 27’ m. Devodier tr. Ormson (10-7); 35’ cp. Ormson (13-7) s.t. 44’ m. Ferrarini tr. Ormson (20-7); 63’ m. Marinaro tr. Ambrosini (20-14); 68’ m. Guillemain tr. Ormson (27-14)

Note: cartellino giallo al 79’ a Ribaldi (Viadana). Calciatori: Ormson (Viadana) 5/5; Ambrosini (Fiamme Oro) 2/2. Giornata nuvolosa, campo in ottime condizioni, circa 950 spettatori. Punti conquistati in classifica: Viadana 4, Fiamme Oro 0. Man of the Match: Filippo Ferrarini (Viadana)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi