Il Viadana a Reggio con la coperta corta

Continua la maledizione infortuni: Ferrarini fuori causa. Coach Frati: «Ma io ho fiducia». Bronzini torna all’ala

VIADANA. Quarto derby del Po stagionale per il Viadana, a caccia di continuità al Mirabello di Reggio Emilia con il Valorugby (ore 15). La vittoria con Mogliano nella giornata di festa celtica con le Zebre allo Zaffanella, ha dato nuova linfa alla classifica dei gialloneri. Il settimo posto attuale in coabitazione con San Donà non può esaltare, ma la zona retrocessione è ora lontana undici lunghezze. Un discreto margine, di certo, però, non del tutto rassicurante.

Ed ecco che oggi, domenica 3 marzo, a Reggio, in una sfida che non vede certo il Viadana con i favori del pronostico, la truppa di Frati potrebbe cercare di confezionare uno scherzetto ai cugini emiliani. Il Valorugby, quarto, insegue un successo per mettere una seria ipoteca sulla qualificazione playoff. Qualificazione che al momento non sembra in pericolo, considerati gli undici punti di vantaggio sulle Fiamme Oro, quinta forza del campionato.

Viadana, però, non ha sfigurato nei tre precedenti stagionali. All'andata, nel Top12, arrivò una sorprendente vittoria per 20-18. Un successo maturato in pieno recupero grazie al clamoroso errore di Gennari, che fallì la trasformazione del pareggio. Due sconfitte, invece, in Coppa Italia: 19-7 a Reggio e 24-19 allo Zaffanella. Un colpo esterno blinderebbe in maniera probabilmente decisiva la categoria, con i gialloneri che potrebbero affrontare con grande serenità il finale di stagione. Occhio, però, alla forza della formazione rossonera, da inizio stagione in lotta per il primo posto in campionato e qualificata alla finale di Coppa Italia dove sfiderà da favorita il Valsugana.

Per i reggiani l'obiettivo è cancellare in fretta il ko con Rovigo arrivato prima della sosta. «Andremo a Reggio con l’idea di provare a sovvertire il pronostico che è tutto dalla parte del Valorugby Emilia - commenta coach Frati -. Ci arriviamo però con la consapevolezza di aver ritrovato consistenza nelle ultime prestazioni grazie a una rinnovata fiducia nel nostro gioco».

Continua a peggiorare la situazione infortuni. Le cattive sensazioni dei giorni scorsi hanno trovato conferma. Anche per Ferrarini, alle prese con un problema al ginocchio, la stagione è terminata. Stesso discorso per Amadasi, Andrea Denti, Manganiello e Tizzi. Indisponibili per problemi fisici anche Brandolini, Ghigo e Moreschi. Quattro i cambi rispetto alla vittoriosa prova con Mogliano. Smaltito l'infortunio alla mano, Bronzini torna dal 1' all'ala. Mediano di mischia sarà Bacchi, in terza linea spazio per Gelati. Prima partita da titolare per il pilone classe '96, Davide Novindi. Scivolano in panchina l'irlandese Corcoran, molto positivo in questo primo scorcio di esperienza viadanese, Gregorio e Garfagnoli.

Formazioni

Valorugby. 15 Farolini; 14 Costella, 13 Paletta, 12 Vaega, 11 Gennari; 10 Rodriguez, 9 Panunzi; 8 Amenta, 7 Rimpelli, 6 Mordacci; 5 Du Preez, 4 Balsemin; 3 Du Plessis, 2 Manghi, 1 Muccignat. A disp.: Gatti, Festuccia, Bordonaro, Braglia, Jamal, Messori, Marzocchi, Fusco. All.: Manghi.
Viadana. 15 Apperley, 14 Bronzini, 13 Menon, 12 Ormson, 11 Spinelli, 10 Di Marco, 9 Bacchi, 8 Tupou, 7 Gelati, 6 Ruffolo, 5 Guillemain, 4 Devodier, 3 Novindi, 2 Silva, 1 Denti Ant. A disp.: Ribaldi, Breglia, Garfagnoli, Chiappini, Mannucci, Gregorio, Pavan, Corcoran. All:: Frati.
Arbitro: Boraso di Rovigo. 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi