L’Im Exchange Viadana riabbraccia May, test con Medicei e Biella

Intanto l’ex coach Sciamanna passa al Colorno femminile. Non allenerà la Giacomoli che lascia per motivi lavorativi

MANTOVA. Un altro tassello per puntellare una rosa ormai quasi completa. Il neo arrivato in casa Im Exchange Viadana è Joshua May. Come già accaduto più volte in questa estate di trattative, si tratta di un ritorno. Classe 1997, di Casalmaggiore, può ricoprire i ruoli di ala ed estremo. Cresciuto nelle giovanili giallonere, ha frequentato per due anni l'Accademia zonale di Remedello. Due stagioni fa si è allenato con la prima squadra e ha militato in serie B con la maglia dei Caimani. Nell'ultimo torneo ha provato un'esperienza lontano da casa, difendendo i colori del Frascati Rugby Club in serie B. Giocatore versatile e dotato di notevole rapidità, torna alla base con un importante bagaglio di esperienza.

«L’esperienza a Frascati è stata sicuramente interessante e formativa anche dal punto di vista umano - le sue prime parole - ma sono molto contento di tornare a casa e mettermi a disposizione del club». . La rosa continua a lavorare agli ordini di Jimenez con un programma molto intenso. Doppio allenamento ogni giorno. Al mattino i giocatori faticano suddivisi per reparto, mentre nel pomeriggio il lavoro è collettivo. Doppie sedute anche in palestra. Il programma resterà immutato anche nelle prossime settimane. Nel giorno di Ferragosto si alleneranno solo i giocatori che sono stati ritenuti inadatti nei test di inizio stagione. Allenamenti in calendario fino al 23 agosto, mentre il 27 la squadra partirà per il mini ritiro in Val di Ledro. Ufficializzate intanto le due amichevoli pre stagionali. Entrambi i match si disputeranno allo Zaffanella. Primo test sabato 14 settembre alle ore 18 con I Medicei. Seconda gara il 21 settembre alle ore 18 con il Biella di serie A. Sabato 28 si inizierà a fare sul serio con il debutto in Coppa Italia (ore 16, Zaffanella) con il Valorugby.

Intanto, sono molti i componenti della rosa della passata stagione ad aver trovato una nuova destinazione. L'ex assistant coach Plinio Sciamanna è stato ufficializzato come nuovo tecnico del Rugby Colorno femminile, società vincitrice del titolo nazionale nella stagione 2017-2018. Un ruolo di grande prestigio in una della realtà di punta in questi anni per il rugby rosa italiano. A Colorno, però, Sciamanna non troverà la viadanese Gaia Giacomoli, che ha deciso di lasciare la società emiliana e il rugby giocato per motivi personali e lavorativi. Una notizia a sorpresa quella dell'addio allo sport del pilone classe 1995, grande protagonista con la Nazionale femminile azzurra all'ultimo Sei Nazioni. Un torneo chiuso dalle azzurre con un prestigioso secondo posto alle spalle dell'inaffondabile corazzata dell'Inghilterra. Per quanto riguarda i giocatori, Marco Silva è finito al Colorno, Filippo Di Marco alle Fiamme Oro, Francesco Menon e Massimiliano Chiappini a I Medicei, Andrea Bronzini al San Donà e Leonardo Bacchi al Valorugby. Il primo a salutare era stato l'ex capitano Brian Ormson, finito a Mogliano. 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi