Fattori: «Il Gabbiano adesso ha tutto per fare bene»

Il presidente: «Ma lotteremo con altre 4-5 squadre per i playoff». Primo allenamento al palasport di Cerese

CURTATONE. La stagione n.21 nella storia del Top Team si apre tra ambizioni benauguranti e promesse d'impegno incondizionato. Tutti battono lo stesso sentiero che in sostanza evidenzia un pensiero comune: se faremo le cose per bene a fine stagione ci troveremo lassù, in uno dei due posti playoff per l'A3.

Ma quel sentiero - non è un segreto - è disseminato di difficoltà, a cui il club chiede di non aggiungerne di interne (come accaduto nel recente passato) e di sgobbare d'amore e d'accordo, come conviene alla maggior parte delle squadre vincenti. Aggiunge il presidente Paolo Fattori: «In tanti anni ho visto passare tante società rivali e tante di queste sono nate e poi sono morte. Noi siamo ancora qui, abbiamo fatto tutte le categorie a eccezione della massima divisione. L'ingresso nel Top Team di uno sponsor importante come Gabbiano ci ha permesso finalmente di allestire un gruppo importante di giocatori, supportato da uno staff di prim'ordine. C'è tutto per far bene, persino uno psicologo dello sport (il veronese Massimo Merlini,ndr). Ora è difficile parlare di piazzamenti ma l'obiettivo è rimanere in corsa per i playoff sino alla fine. La rosa è completa in ogni ruolo, il problema è che la stessa idea di allestire un complesso forte l'hanno avuta anche altre avversarie. Credo che ci giocheremo i primi due posti con altre 4-5 squadre».

Ascoltano tutti i volti nuovi del Gabbiano e chi fa parte della vecchia guardia sa già le ragioni per cui si trova lì. Come Carlo Alberto Tognazzoni, al rientro da vice di Guaresi dopo 4 anni: «Mi era passato l'entusiasmo, ora con questo incarico ci ho messo poco a ritrovarlo. Con un organico di qualità come questo se lavoreremo sodo sapremo toglierci delle soddisfazioni».

Pensiero condiviso dallo schiacciatore Tommaso Cordani, in arrivo da Parma: «La società ci ha messo nelle condizioni di fare il meglio, la palla ora passa a noi». La palla comincerà a rimbalzare già alle 19.30 del 27 agosto al palasport di Cerese; poi seduta atletica il 28 al Boschetto, il 29 ancora al palasport di Cerese e in palestra a far pesi il 30. Prima uscita il 13 settembre a Trento poi a Pampeago per un mini-ritiro di tre giorni. —

Gian Paolo Grossi

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi