In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il Castellaro suda sette camicie: vittoria al tie break a Solferino

Derby combattuto, i gialloblù alla fine riescono a superare un ostacolo durissimo. Primato in coabitazione con Cavaion: per lo scudetto decisivo lo scontro diretto

Luca Ferro
1 minuto di lettura

SOLFERINO. Un derby combattuto e sotto certi versi inaspettato. Vince infine il Castellaro al tie break, ma con molta fatica. Gli ospiti avrebbero bisogno di una vittoria piena per la vetta solitaria, ma la giornata è storta e si vede. I tanti errori commessi lanciano così gli uomini di Spazzini, fin lì ottimi, sul 3-1 e 40-15. Poi la situazione si ribalta, il team del dt Luca Baldini trova vita mentre i padroni di casa sbagliano troppo. Il finale di set è combattuto ma è ad appannaggio del Castellaro.

Il secondo parte come era terminato il primo e si combatte punto su punto ma il team di Danieli non è al 100%, specialmente con i due Festi particolarmente poco incisivi, consegnando il secondo parziale nelle mani di un combattivo Solferino. Nel tie break gli ospiti scappano subito, e nonostante Beltrami e compagni ci provino fino in fondo riescono a portare a casa l'incontro. Due punti buoni per appaiarsi al Cavaion in cima alla classifica, con i veronesi che ora affronteranno proprio le due virgiliane di testa nelle ultime due. Salvo sorprese sarà decisivo l’ennesimo Cavaion-Castellaro previsto per l’ultima giornata. Intanto le ragazze della Cavrianese, impegnate nella prima giornata di play-out, danno tutto ma riescono a strappare solamente un punto contro il San Paolo d'Argon (punteggio 6-2, 4-6, tb 1-8). Sarà decisivo il match con la Pieese previsto tra due domeniche. 

I commenti dei lettori