Viadana spinge molto ma raccoglie poco: i Medicei passano nel test dello Zaffanella

Buone giocate alternate da errori, c’è ancora tanto da lavorare per la giovane e rinnovata formazione giallonera

VIADANA. Im Exchange Viadana ko nel primo test precampionato. I Medicei si impongono 19-12 al termine di una gara, come è normale che sia in questo momento dell'anno, dove buone giocate hanno fatto il paio con errori dettati dalla scarsa lucidità. Per il giovane e rinnovato Viadana c'è ancora molto da lavorare ma il tempo non manca, visto che il via del Top 12 è ancora lontano.

L'avvio per i gialloneri non è dei più felici. Touche per i toscani a pochi metri dall'area di metà viadanese, spinta possente del pacchetto di mischia e Giovanchelli che schiaccia. Newton trasforma e dopo pochi secondi è già 0-7. I Medicei continuano a spingere. Viadana resiste con i denti e con una letale azione in velocità finalizzata da Finco si riporta subito sotto. Le squadre giocano a viso aperto e la partita è divertente.

La squadra ospite risponde con una bella discesa di Panetti che schiaccia e permette ai compagni di allungare, complice il piede preciso di Newton, sul 14-5. Il caldo, la condizione atletica approssimativa e i meccanismi ancora da oliare portano in dote qualche errore, ma l'Im Exchange cresce con il passare dei minuti e conquista campo. Le troppe touche perse, qualche incertezza nei placcaggi e imprecisioni dettate dalla poca lucidità non consentono di chiudere il gap, con la prima frazione da 30' che termina senza ulteriori sussulti.


Nella seconda da mezz'ora scatta la girandola di cambi, tema tradizionale di ogni test estivo. Viadana prova a prendere in mano la partita e accorcia con Andrea Denti. La trasformazione di Ceballos riporta i gialloneri sotto di sole due lunghezze. In campo intanto si vede un altro volto nuovo di questo lungo mercato, Abou Souare, tornato in riva al Po dopo l'esperienza a Biella. La sua fisicità si fa subito sentire, con i giocatori toscani travolti e tramortiti in un paio di contrasti. L'orgoglio spinge in avanti i ragazzi di Jimenez che sfiorano il vantaggio. Intelligente calcetto di Ciofani che recupera il pallone grazie alla sua velocità ma, contrastato da un avversario, non riesce a schiacciare in area di meta. Le occasioni fioccano nel finale ma errori banali frenano la rincorsa giallonera.

Gli ultimi 20' iniziano con una nuova doccia fredda. Bientinesi si infila senza difficoltà nella retroguardia giallonera e vola in meta indisturbato. Tutto da rifare per il Viadana, che scivola di nuovo a -7. Nel finale si gioca per lunghi tratti nella metà campo dei toscani ma il punteggio non cambia più.

Prossimo appuntamento per il Viadana sabato 21 settembre, sempre allo Zaffanella alle 18, con il Biella di serie A. Domenica 22 invece spazio alla presentazione di prima squadra e giovanili. Debutto in una gara ufficiale, in Coppa contro il Valorugby, sabato 28 settembre allo Zaffanella.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi