Il Mantova si sdoppia: un test coi baby e partita a Poggio

Brando divide il gruppo per preparare la gara a Carpaneto: parte si allenerà in città con la Juniores, parte (forse anche Altinier) nell’amichevole con la Poggese alle 19 

MANTOVA. A tre giorni dalla trasferta di Carpaneto Piacentino il Mantova si sdoppia per preparare al meglio la sfida con la squadra emiliana. Mister Lucio Brando infatti ha deciso di dividere il gruppo in due parti: uno che lavorerà nel pomeriggio di oggi 19 settembre al Migliaretto sempre sotto la sua guida, l'altro invece scenderà in campo alle ore 19 a Poggio Rusco in un test amichevole contro la Poggese, militante in Seconda categoria.

Il tecnico, in questo modo, affinerà contemporaneamente gli schemi e la manovra di chi finora ha giocato di più, mentre approfitterà del provino contro i biancazzurri per mettere il più possibile benzina nelle gambe di chi finora è stato utilizzato di meno. Non è comunque il caso di parlare di Mantova 1 e Mantova 2: anzi, a Poggio Rusco alcuni biancorossi potrebbero essere sorvegliati speciali in vista di un loro impiego domenica 22 (ore 15) a Carpaneto. Uno di questi potrebbe essere ad esempio Altinier che ieri si è riaggregato ai compagni: se il “Bomberino” confermasse le buone condizioni, potrebbe essere della partita e offrire così a Brando le migliori indicazioni per un possibile rientro.

Di sicuro questa sera saranno in campo elementi come Venturini, Finocchio, Tosi, Marani e lo stesso Galazzini che a inizio settimana è tornato a disposizione dopo un lungo infortunio muscolare. Oltre a giovani interessanti come Campagnari e Alberini. Il tecnico poi si è riservato di decidere all'ultimo l'elenco completo dei convocati che parteciperanno all'amichevole in provincia, che per sua stessa ammissione saranno comunque circa una ventina.

Come detto, nel primo pomeriggio invece lo stesso Brando lavorerà con l'altra parte del gruppo, composta per lo più da chi è stato impiegato con maggiore continuità. Esercitazioni tattiche, con particolare riferimento alla costruzione del gioco ma anche alla fase difensiva. Una seduta che con ogni probabilità si concluderà con una partitella contro la Juniores di Matias Cuffa, che nella gara di esordio del proprio campionato sabato scorso ha vinto in casa del Dro con uno squillante 7-1.

Tra l'altro l'allenamento di ieri al Migliaretto è stato parzialmente condizionato da un violento temporale che ha costretto il mister a interrompere per qualche minuto il lavoro sul campo. Quando poi il nubifragio si è calmato, il gruppo prima ha eseguito una parte atletica sotto gli ordini del prof. Merighi, alla quale hanno preso parte tutti i giocatori (ad eccezione di Musiani, in recupero dall'intervento al menisco) compreso Simone Minincleri che sta facendo passi da gigante in prospettiva di un rientro con i compagni che potrebbe avvenire già nel mese di ottobre. Poi Brando ha fatto svolgere una serie di azioni con la palla su una metà campo: insistendo sul concetto di comunicazione tra i vari giocatori, sia per finalizzare schemi d'attacco e sia per mantenere alta la concentrazione in fase di non possesso.

Domani la preparazione continuerà con una seduta pomeridiana: sabato mattina infine rifinitura in vista della partita contro la Vigor Carpaneto.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi